Psicoterapia

Risultati immagini per psicoterapiaPsicoterapia è un termine che evoca diverse fantasie, non sempre delle più felici.

Risultati immagini per psicoterapiaE a ben vedere, dal momento che contiene al suo interno il termine terapia, che ha a che fare con l’ambito medico, di una presa in carico di un problema che ci riguarda talmente da vicino, da essere dentro di noi. La terapia della psiche sembra un invito all’analisi di un problema di cui si vorrebbe fare volentieri a meno di parlare.

Ecco perché in genere preferisco parlare di psico-promozione, ma per facilità comunicativa, ho aperto comunque una pagina dove specifico che mi occupo di psicoterapia.

Ho conseguito l’abilitazione nel 2016.

Ritengo che la psicoterapia sia una vera e propria presa in carico di se stessi, un percorso per porsi, assieme a un facilitatore, le giuste domande, quelle che ti fanno dare come prima risposta un “non ci avevo mai pensato“. E’ un percorso con obiettivi CO.MI.CI. (COndivisi tra i due esperti in campo, l’esperto della propria vita, tu, e l’esperto del cambiamento, io; MIsurabili, nel qui ed ora della relazione e nella propria vita; ComunicabilI, di cui si può parlare tra i due esperti, per vedere gli effettivi miglioramenti).

Risultati immagini per psicoterapiaPer essere utile, una psicoterapia deve durare non più del tempo necessario. Deve aiutarti a vedere le tue zone cieche, ma soprattutto le risorse che hai per affrontare la tua vita. 

Iniziare una psicoterapia, a differenza di quanto si crede comunemente, non vuol dire definirsi malati. Hai mai notato come per le malattie fisiche usiamo prevalentemente il verbo avere (ho un raffreddore, ho la febbre, persino ho un tumore) e per le patologie psichiche usiamo il verbo essere (sono ansioso, sono depresso…)? Se possediamo qualcosa, la possiamo gestire, domani potremmo non averla più. Se siamo qualcosa, difficilmente saremo altro. Ci siamo inventati, come società, che un sintomo possa definirci totalmente. Non è così. E direi basta etichette.

Un sintomo psichico è la migliore risposta che possiamo dare in un preciso momento di vita, in base alle risorse che abbiamo nel qui ed ora. E, in tal senso, è un’ottima occasione, una volta compreso perché c’è, per rompere gli schemi in cui normalmente siamo inseriti o i copioni che normalmente mettiamo in atto. Fa soffrire, certo, ma non è uno psicococco che l’ha creato. E’ un messaggio per noi. E una volta compreso il messaggio, il sintomo scompare, perché non ha più ragione per esserci.

Risultati immagini per psicoterapiaPsicoterapia, quindi, vuol dire volersi prendere cura (coccolarsi, stimolarsi, comprendersi…) di se stessi e conoscere le infinite sfaccettature che abbiamo dentro, alcune che ci piacciono di più, altre che ci piacciono di meno, e che contribuiscono a renderci le persone uniche e irripetibili che siamo.

Nella pratica clinica utilizzo un’ottica di salute e sistemica, con elementi di bioenergetica e delle costellazioni familiari. Non guardo il singolo, ma i contesti dove esso è inserito (famiglia, lavoro, amici, relazioni amorose e relazioni significative). Oltre alla parola, mi piace il far fare. Viviamo in un mondo fatto di parole, dove tutti parlano abitualmente di psicologia: sperimentare, e farlo nei giusti contesti, aiuta molto di più.

Attraverso questo percorso, ritroveremo le radici per spiccare il volo. Perché non servono ali per volare (utopie), ma solide radici.

Se ho conquistato la tua fiducia, per prendere un appuntamento clicca qui. Dopo una valutazione iniziale (tua di me e io delle domande che porti), decideremo se iniziare questo percorso insieme.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*