Psicodiagnostica Clinica e Forense

res629398_fit_378x407_0L’esame psicodiagnostico è un esame che permette la valutazione della personalità a più livelli:

  • Cognitivo
  • Emotivo
  • Relazionale
  • Difensivo

Emerge così una relazione che dà una descrizione della persona sia a livello di funzionamento psicologico che di psicopatologia.

Per i minori utilizzo prevalentemente i seguenti reattivi:

  • Scale Wechsler
  • Disegno della figura umana
  • Disegno della famiglia
  • Test dell’albero
  • Bender Visual Motor Gestalt Test
  • Disegno del bambino sotto la pioggia
  • Colloquio Anamnestico con i genitori
  • Osservazione Comportamentale dei genitori e del minore

Per gli adulti utilizzo prevalentemente i seguenti reattivi:

  • Rorschach (metodo Rizzo, integrato Ceipa)
  • MMPI-2 (MMPI-A per gli adolescenti)
  • Disegno della figura umana
  • Tas-20
  • Bender Visual Motor Gestalt Test
  • Wais-IV
  • Colloquio Anamnestico
  • Osservazione Comportamentale

La valutazione può essere richiesta sia dal cliente, che dal proprio terapeuta, che dagli avvocati per i propri clienti in ambito civile.

La valutazione, infatti, può esser utilizzata sia a livello clinico, per impostare un percorso psicoterapeutico basato sul funzionamento della propria personalità e sulla specifica psicopatologia emersa, sia in ambito forense, nei seguenti ambiti:

  • Indagine e refertazione psicodiagnostica a uso pensioni, invalidità e idoneità alla guida.
  • Refertazione psicodiagnostica per la valutazione dei postumi d’infortunio o incidente.
  • Indagine e refertazione psicodiagnostica a uso interdizione e nomina amministratore di sostegno.
  • Valutazione del danno esistenziale (in caso di Mobbing, Burn out, Stress Lavoro Correlato, Stalking e Maltrattamenti).
  • Valutazione delle competenze genitoriali nei casi di affido, adozione, separazione e divorzio.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*