Recensione a “L’osso e il blu”, di Stefania Sabattini

329938_copertina_frontcover_icon

Caro Visitatore,

oggi vado a presentarti l’osso e il blu, il libro di racconti che mi ha fatto scoprire il talento di Stefania Sabattini.

Chi è l’autrice?

Scrive di sé: Emiliana da generazioni, vivo a Fabbrico in provincia di Reggio Emilia. Diplomata al liceo classico, ho conseguito la laurea in scienze politiche all’università di Bologna ed un Master di specializzazione post laurea in “Governo regionale e locale”.

Negli anni dell’università ho vissuto a Bologna, a due passi da strada Maggiore, in un classico appartamento per studenti fuori sede. Ho avuto modo di conoscere, di vivere e di amare una città straordinaria che è stata ed è per me una grande fonte di ispirazione.

Subito dopo la laurea ho collaborato con l’ufficio parlamentari della mia città e dal 1998 sono funzionaria presso il Comune di Reggio Emilia.

Sono sposata con Roberto ed ho due figli, Alberto ed Enrico di 10 e 6 anni.
Lettrice instancabile, mi piace ascoltare musica, stare all’aria aperta nelle stagioni calde ed andare in letargo durante l’inverno. Mi rilasso quando cucino e mi sento bene quando osservo i miei figli giocare.

Dove puoi trovare il libro?

Puoi trovare il libro sul sito de ilmiolibro.it

La mia recensione:

Non è facile recensire un libro di racconti; esso infatti non rappresenta un’unica storia, ma tante narrazioni che hanno tempi, personaggi e spazi diversi, in cui il lettore viene coinvolto.

Anche lo stile narrativo varia da racconto a racconto, compresa la telecamera che inquadra la scena descritta, che passa dal soggettivo all’oggettivo moltiplicando i punti di vista da cui il lettore può vivere la storia descritta.

La molteplicità dei punti di vista e degli stili narrativi, così come la brillante capacità d’uso delle parole, mostra il talento ineccepibile di Stefania Sabattini. I racconti non hanno uno stile che si ripete. Essi variano nel contenuto e nella forma. Sì può passare dalla forma diario, alla fiaba, ad una stessa scena descritta attraverso il pensiero di ogni personaggio che la vive.

Un arcobaleno di stili, che mostra le infinite capacità della Sabattini e la ricchezza di questa opera, che diventa così per tutti: per gli amanti del teatro, per gli amanti delle favole, per gli amanti dei diari. Nessuno sembra essere trascurato dalla pletora di autrici presenti nell’unica Sabattini.

Ed ecco che all’improvviso l’arcobaleno si unisce in un’unica luce, le trame e gli stili iniziano ad intrecciarsi e si scopre che non sono racconti a sé ma tante storie di vita che finiscono per sovrapporsi, intrecciarsi, e influenzarsi a vicenda. E il lettore scopre che nessun racconto è messo lì a caso.

Storie di vita, che hanno un legame, e che catturano chi le legge, grazie anche all’apparente semplicità con cui l’autrice riesce con poche parole a trasmettere suoni, colori e persino i sapori della terra Ligure, che fa da sfondo comune alle diverse storie.

E il lettore si ritrova ad essere lì, immerso nelle scene narrate, quasi fosse al tavolo con i protagonisti, o su una spiaggia con loro, o in riva alla scogliera con uno dei personaggi che ha la lettera più importante della sua vita davanti.

Un libro che consiglio di comprare e leggere. Un libro da tenere nella propria libreria e tornare di tanto in tanto a leggere. Un libro da regalare per donare a chi si conosce immagini, storie, sensazioni ed emozioni stupende.

GGB

FacebookCondividi

Recensione a “E’ così Fragile”, di Stefania Sabattini

e-cosi-fragile

Caro visitatore,

il romanzo che vado a presentarti oggi rientra senza dubbio nel mio pantheon personale dei preferiti.

Chi è l’autrice?

Stefania Sabattini, è l’autrice emiliana di questo splendido romanzo. E’ la sua opera di esordio. Io la conobbi già per il libro di racconti L’osso e il blu, scritto dopo E’ così fragile, un esperimento davvero ben riuscito. Con questo romanzo ha confermato tutta la sua bravura. Si trova poco di lei in giro per la rete, essendo dichiaratamente allergica ai social network. Per saperne di più, puoi ascoltare l’intervista realizzata per Radiovortice.it! C’è anche il video! 😉

Dove puoi trovare il libro?

In tutte le librerie e ovviamente da questo link.

La mia recensione:

Un romanzo capace di rapirti l’anima, ricco di emozioni e sentimento. Tutta l’opera si snoda lungo una storia di vita, nella sua straordinaria semplicità.

La protagonista è Viola, una donna bolognese che il lettore avrà modo di seguire dall’infanzia fino ai 40 anni; accanto a lei c’è Marina, l’amica del cuore nell’infanzia e nell’adolescenza, l’amica più stretta nell’adultità. Un rapporto che supera la lontananza, il tempo e lo spazio, che sfrutta ogni canale (lettera, telefono, e poi la mail, quando viene finalmente inventata). Marina avrà un ruolo fondamentale nella vita di Viola, pur trasferendosi dapprima in un’altra città emiliana, e poi addirittura in un altro continente, l’Australia.
Così diverse tra loro, l’una dai tratti mediterranei l’altra diafana, l’una spigliata l’altra più riflessiva, eppure così legate da questo legame indissolubile.

Amicizia, vita, ed emozioni, sono le tematiche principali del romanzo della Sabattini. Si potrebbe aggiungere l’amore, ma a differenza di altri romanzi, non è la tematica principale, permea quasi silenziosamente nei risvolti della storia, e si trasforma in amore di madre, amore di figlia, amore non corrisposto, amore anelato; non diventa mai protagonista, lasciando spazio ad altre tematiche.

Le emozioni la fanno da padrone, e posso garantire che l’abilità descrittiva di Stefania è tale da riuscire a suscitare dei veri e propri tuffi del cuore. Più volte mi sono ritrovato a dover chiudere il libro con le lacrime agli occhi, tanta era l’emozione che questo libro sa trasmettere (e vi posso garantire che sono tutt’altro che una persone che si commuove fino alle lacrime di fronte a un libro o film!)

E’ un libro per tutti, chiunque potrà ritrovarci una parte di sè, una metafora, un legame con la vita personale, una pagina del libro che genererà un tuffo al cuore; perché in una storia di vita tanto può essere comune, specie se le emozioni sono descritte talmente bene da creare un vero e proprio coinvolgimento emotivo, e un’empatia straordinaria con i personaggi.

Le abilità di Stefania si snodano anche nella bellissima descrizione che fà dell’Australia, dal punto di vista sociale, paesaggistico, culturale.
Si riesce a respirare l’aria australiana, quasi la si vivesse davanti agli occhi, e tutto senza lunghe descrizioni, anch’esse filtrano attraverso le parole e le azioni dei personaggi.

E vi assicuro che per un precario come me, leggere la descrizione di un sogno come l’Australia, fa venire voglia di fare le valigie e partire all’istante (seguendo i consigli che Stefania mette in bocca a Marina per evitare lo stress da fuso orario 😉 ).

Lasciandoti a questo fantastico testo, mi metto in attesa di prossime pubblicazioni di Stefania, che spero presto di leggere. 😀

GGB

 

La mia radiointervista a Stefania Sabattini, autrice di “E’ così fragile”

Stefania Sabattini

Caro Visitatore,

oggi ho intervistato quella che a tutti gli effetti può considerarsi una delle mie autrici preferite, Stefania Sabattini. Io l’ho conosciuta con il suo secondo libro di racconti L’osso e il blu, scrivendole una recensione che a breve pubblicherò su questo sito.

L’ho contattata per un’intervista e mi ha fatto scoprire la bellezza del suo primo romanzo, E’ così fragile, una storia di vita, semplice ma al tempo stesso eccezionale, dove l’amicizia e le emozioni sono le reali protagoniste. E’ un testo capace di stimolare dei veri e propri tuffi del cuore, toccato dalle bellissime parole di Stefania e della sua capacità narrativa eccezionale.

Te lo lascio scoprire con questa bellissima intervista, in cui sentirai una scrittrice cordiale e a suo agio, e un intervistatore davvero emozionato (il sottoscritto) perché, nonostante l’esperienza, si è ritrovato ad essere un lettore che intervista una delle sua scrittrici preferite.

Ti lascio alla diciassettesima puntata di Crisalide, con la bellezza e la bravura di Stefania Sabattini.

Puoi anche vedere il bellissimo video che abbiamo preparato per lei, che riproduce le immagini di alcuni luoghi che il libro descrive (es. la baia di Sidney, Australia, e i giardini Margherita di Bologna)  e le immagini di una tecnica promozionale davvero efficace, che sta diventando un vero e proprio tour di promozione: se sei un autore emergente in cerca di nuove idee promozionale, questa è la puntata che fa per te! Clicca qui per andare direttamente alla puntata sul sito di Radiovortice.it

GGB