Io mi libro, di Alessandro Pagani

9788899783822_0_0_300_75Caro Visitatore,

oggi ti segnalo un libretto molto particolare, Io mi libro, del fiorentino Alessandro Pagani.
Si tratta di una raccolta di 500 frasi e dialoghi umoristici che attraverso giochi di parole, doppi sensi e freddure, racconta alcuni aspetti del nostro modo di vivere in chiave comica.
Una delle 500 frasi del libro è stata selezionata per l’agenda 2019 di Comix in uscita a Giugno 2018.
Ho scorso le frasi e devo dire che, più che l’humor (ognuno ha il suo…) ho apprezzato la sagace costruzione di molte delle frasi. Personalmente adoro i giocolieri di parole, chi sa usare il verbale all’ennesima potenza, giocando con i termini, con i doppi sensi che una parola, una frase, un modo di dire può contenere.
Segnalo dunque questo libro non per chi abbia voglia di ridere, ma per chi ama, come me, capacità dei comici di creare nuovi sensi, a partire dal senso comune del nostro linguaggio.

 GGB

Se l’articolo ti è piaciuto, regala un like ai miei romanzi:

Create your own banner at mybannermaker.com!

Create your own banner at mybannermaker.com!

FacebookCondividi

La mia radiointervista a Sonia Serravalli, autrice di “Chiedete alla reception”

chiedete-alla-reception-di-sonia-serravalli-L-UNMsNHCaro Visitatore,

quindicesima puntata di Crisalide e ultima dell’anno solare 2013. Già, perché poi mi concederò un po’ di vacanza anche io, per arrivare al 2014 con nuove puntate e nuovi autori.

E si conclude l’anno ridendo, grazie all’intervista a Sonia Serravalli, autrice di Chiedete alla reception, testo umoristico che avevo già avuto modo di recensire, ricordi?

Non poteva mancare l’intervista a Sonia, registrata addirittura in collegamento con l’Egitto, Paese dove l’autrice vive e lavora.

Presenteremo questo testo, che mi ha fatto sbellicare dalle risate (lo si nota anche nell’intervista, quando provo a leggere dei passi tra una risata e l’altra).

Ma non solo, presenteremo anche le altre pubblicazioni di Sonia, capace di cimentarsi tra generi diversi, tra cui l’erotico. Io ho già scelto il mio regalo di Natale: Se baci la rivoluzione. E non è da perdere il suo blog, rivoluzionando, dedicato alla rivoluzione egiziana dei mesi scorsi.

Passo all’intervista, segnalando un’ultima particolarità: è la prima volta che intervisto un’autrice che si definisce in primis scrittrice. Tutto ciò che Sonia fa nella vita viene ricondotto alla scrittura, considerato il suo primo mestiere. Lavoro per scrivere, dirà Sonia nell’intervista. E tra tanti autori che considerano timidamente la scrittura come passatempo… Chapeau! ;)

Buon ascolto dell’intervista, che puoi vedere anche sul sito di Radiovortice.it, e buone feste!

GGB

 

 

La mia video recensione a “Chiedete alla reception”, di Sonia Serravalli

Caro Visitatore,

chiedete-alla-reception-di-sonia-serravalli-L-UNMsNH

dopo tre tentativi, tra telecamera che si scaricava, pulsanti rec non premuti e gaffe, finalmente sono riuscito a registrare questo video!

 

Ma ne valeva la pena, un testo umoristico (genere poco diffuso in Italia, specie tra gli emergenti) che metterà a dura prova i vostri addominali.

Sto parlando di Chiedete alla reception, testo di Sonia Serravalli.

Vi dirò di più nel video, in cui sembro avere qualche chilo in più. Sembro, eh…! ;)

 

Consigliatissimo questo testo come regalo di Natale, perché regalare un sorriso, specie di questi tempi, non è mai una scelta sbagliata :)

GGB