Recensione a “Posso entrare nel tuo mondo?” di Lucia Delli Santi

Caro Visitatore,

sto per presentarti un libro che mi ha letteralmente conquistato, un’opera capace di parlare al cuore, grazie al talento della sua autrice.

Il libro di oggi si intitola: Posso entrare nel tuo mondo? ed è di Lucia Delli Santi.

Chi è l’autrice?

Scrive di sé nel sua biografia: mi chiamo Lucia, ho 36 anni, amo leggere,lo sport che pratico regolarmente, mi piace l’arte in ogni sua espressione. Sogno nel cassetto… scrivere e pubblicare…

Io aggiungo solo che vive da un anno a Bologna, dove vive con la sua famiglia e dove lavora come collaboratrice scolastica, Mi ha molto colpito al frase che ha scritto sul sito del miolibro.it: Scrivere è come fare un viaggio senza regole, senza meta.

Per saperne di più di lei e del suo libro, puoi ascoltare l’intervista che le ho fatto per il programma Crisalide.

La mia recensione:

Un piccolo concentrato di emozioni e umanità.

Ecco come si presenta l’opera di Lucia Delli Santi. Un testo semplice, capace di aprire un mondo di emozioni e sentimenti.

Posso entrare nel tuo mondo? è una lunga lettera che la protagonista, Anna, scrive a Ilde, un’anziana malata di Parkinson, per cui lavora come badante. Lo stile ironico e leggero di Lucia Delli Santi, non esula però da un’evidente critica alle case di riposo per gli anziani, in cui la protagonista, Anna, sembra una goccia di luce arrivata a ravvivare quelle tenebre di fine vita.

Le emozioni si susseguono una dietro l’altra in questa lunga lettera che Anna scrive ad una Ilde che non potrà mai leggere. Nelle sue righe racconta il tempo che trascorre nella casa di riposo, con stile ironico e leggero, facendo in modo che anche gli eventi più tristi o più criticabili passino nella mente del lettore con leggerezza, pur non mancando di far suscitare in lui una profonda riflessione sugli anziani, sulle case di riposo, sul fine vita più in generale.

Le capacità stilistiche della Delli Santi sono notevoli: riesce a presentare il carattere di Anna e il mutare dello stato di salute Ilde attraverso lo svolgersi della narrazione, lasciando le descrizioni, che non mancano mai di ironia, ai personaggi che via via popolano la casa di riposo, o ai paesaggi intorno alla casa di riposo per immergere il lettore nelle stagioni che si susseguono.

Un libro che vale la pena leggere, che apre la mente di chi lo legge sulla condizione degli anziani, troppo spesso ignorata. E viene così da seguire la scrittrice nel suo desiderio di entrare nel loro mondo.

Consiglio vivamente la lettura, leggera e piacevole, capace di scaldare il cuore.

Sul finale dell’intervista Lucia mi ha parlato della sua difficoltà a promuovere il suo libro.

Le consiglio e consiglio a qualunque altro autore emergente l’ebook Promuovi il tuo libro, di Emanuele Properzi, che mi ha aiutato e mi sta continuando ad aiutare nella promozione del mio libro. Vai Lucia, hai con te una perla, che per gli argomenti e per la genuina umanità con cui l’hai scritto, merita davvero un successo eccezionale! 😉

Buona lettura!

GGB

FacebookCondividi

La mia radiointervista a Lucia Delli Santi, autrice de “Posso entrare nel tuo mondo?”

Caro Visitatore,

oggi ho avuto l’immenso piacere di intervistare Lucia Delli Santi, la giovane scrittrice bolognese autrice del libro Posso entrare nel tuo mondo?, che ho letto tempo fa sul sito de ilmiolibro.it, apprezzandone l’esplosione di emozioni positive che esso trasmette.

La prossima settimana ti posterò anche la recensione. 🙂

Tematica centrale di questa opera, scritta sotto forma di diario sono gli anziani, i grandi dimenticati da questa società e dalla letteratura in genere (quanti romanzi ricordi che parlano di anziani?).

Lucia descrive in modo profondo il rapporto tra la giovane protagonista e l’anziana signora malata di Parkinson, Irma, a cui fa da badante. La giovane cercherà in ogni modo di entrare nel suo mondo, sfidando l’ostacolo della sua ormai persa capacità di comunicare, in particolari dialoghi fatti di sguardi e di tocchi leggeri.

Ti accompagnerà in questo rapporto con la sua capacità di descrivere le emozioni e con il suo umorismo eccezionale, spesso utilizzato per una dura critica alle case di riposo per gli anziani e a come sono gestite.

Non aggiungo altro, caro Visitatore, perché voglio davvero farti ascoltare questa intervista, in cui conoscerai un’autrice dal talento eccezionale e il suo meraviglioso libro.

Per ascoltare la puntata basta collegarsi al programma Crisalide. 😉

Buon ascolto!

GGB