Il mio articolo sulla Complessità di Siddharta, di Herman Hesse

downloadHo letto ultimamente Siddharta, di Herman Hesse. Mi sono accostato al libro, pagina dopo pagina, con la consapevolezza che mi sarei svegliato il giorno dopo un po’ più ricco.

Ed è stato un romanzo che è tornato più volte nel corso delle mie giornate, con le associazioni che facevo nel mio lavoro di terapeuta e nel preparare il corso sulla complessità con l’associazione Clelia. Persino in uno degli incontri sulla complessità, Siddharta ha fatto capolino nella mente e mi sono chiesto quale stimolo avesse suscitato questo ritorno in figura delle parole di Hesse.

Continua a leggere sul sito dell’associazione Clelia –>

FacebookCondividi

“Mia madre”: una visione complessa

imagesCaro Visitatore,

ho pubblicato un nuovo articolo sul sito dell’Associazione Clelia, dedicato al film Mia madre, di Nanni Moretti.

Ho scelto la lente della complessità per parlarne.

Buona lettura e buona visione del film,

puoi leggere la recensione cliccando qui.

GGB

Ti regalo degli Amabili resti

Caro Visitatore,

Ho appena letto e recensito Amabili resti di  Alice Sebold.

Dato il taglio sistemico della recensione, ho scelto di pubblicarlo sul sito dell’associazione di promozione sociale Clelia, che da tempo consiglia anche film e romanzi.

A te che sei passato per questo sito, donerò l’intero romanzo nella mia prossima newsletter di maggio. Per iscriverti basta usare il form in alto a destra. Entro metà maggio invierò il regalo.

Per leggere la mia recensione, clicca qui.

Buona lettura,

GGB

 

La mia recensione a “Caro Adamo”, di Carlo De La Ville Sur Illion

Caro_AdamoCaro Visitatore,

Ho pubblicato la mia prima recensione sul sito dell’associazione di promozione sociale Clelia, con cui ho iniziato a collaborare.

Sul sito troverai recensioni di film e libri. La mia recensione è dedicata a Caro Adamo, dello psicologo Carlo De la Ville sur Illion.

Un libro sull’emancipazione femminile in Italia, sul ruolo della donna, spesso considerata capro espiatorio di tutti i mali, il tutto in un’ottica sistemica degna di nota.

Leggi tutta la recensione–>

GGB